Switch xStack 24 slot SFP Layer 3 Stackable con 4 porte Combo 10/100/1000Base-T/SFP + 3 slot aperti per moduli 10GE addizionali

DGS-3627G

  • Stato del prodotto: Obsoleto
Il dispositivo DGS-3627G appartiene alla famiglia D-Link xStack, costituita da uno spettro completo di switch Gigabit Layer3 che combinano prestazioni superiori, robuste funzioni di sicurezza e QoS (Quality of Service), versatili funzionalità di gestione, opzioni di alimentazione ridondante e livelli superiori di flessibilità e modularità.

Download the datasheet.

Elenco negozi
  • DGS-3400 - DGS-3600 XSTACKTre slot aperti per l'aggiunta di porte uplink 10 Gigabit in fibra o in rame (CX4)
  • Gestione SIM (Single IP Management)
  • Ampia gamma di funzioni di routing IPv4/v6
  • IPv4/v6 multicasting per servizi IP-TV, VoD e di videoconferenza
  • Gamma completa di funzioni QoS e di sicurezza, tra cui il D-Link Safeguard Engine™
xStack

Il dispositivo DGS-3627G appartiene alla famiglia D-Link xStack, costituita da uno spettro completo di switch Gigabit Layer3 che combinano prestazioni superiori, robuste funzioni di sicurezza e QoS (Quality of Service), versatili funzionalità di gestione, opzioni di alimentazione ridondante e livelli superiori di flessibilità e modularità.

Implementazioni al 100% in fibra
Con 24 slot SFP, il dispositivo DGS-3627G supporta l'implementazione di ambienti al 100% in fibra per infrastrutture Ethernet a lunga distanza. Destinato in particolar modo ad aziende di telecomunicazioni, costituisce il cuore delle reti FTTB (Fiber to the Building) e si estende fino a raggiungere tutti gli utenti. Per garantire una maggiore flessibilità, 4 degli slot SFP del dispositivo includono 4 porte 1000Base-T in rame che fungono da porte combo.

Flessibilità delle opzioni di stacking
Utilizzando moduli CX4 a 10 Gigabit a basso costo è possibile formare degli stack che raggruppano fisicamente diversi dispositivi DGS-3627G. Con questo tipo di configurazione, è possibile creare uno o due connessioni uplink a 10-Gigabit, in funzione del tipo di stack ad anello che si intende implementare: lineare o fault-tolerant. L'implementazione di uno stack prevede il raggruppamento di un massimo di 12 switch.
Utilizzando cavi coassiali a basso costo come supporto di trasmissione per il raggruppamento degli switch, si ottiene un'elevata ampiezza di banda all'interno dello stack, associata a una buona flessibilità che deriva dalla possibilità di aggiungere nuove connessioni uplink a 10 Gigabit in base a reali necessità.
I tre slot aperti possono essere utilizzati per connessioni uplink XFP in fibra a 10 Gigabit, per il collegamento a server o a dorsali.

Semplice espansione mediante stack virtuali
Grazie al supporto alla funzione di gestione D-Link Single IP Management (SIM), è possibile creare uno stack virtuale raggruppando un massimo di 32 switch -indipendentemente dal modello. Le attività di configurazione, monitoraggio e manutenzione di diversi switch, possono essere eseguite da una sola workstation dotata di browser, utilizzando un unico indirizzo IP. Lo stack può essere gestito come un unico oggetto in quanto tutti gli switch che lo costituiscono sono identificati dallo stesso indirizzo IP. Un'interfaccia di gestione basata sul web, potente ma non per questo meno semplice, supporta l'amministratore nella maggior parte delle attività di gestione.

Funzioni avanzate per gli ambienti degli ISP
Il dispositivo DGS-3627G include funzioni di routing avanzate tra cui OSPF v2, Passive Interface, Not-So-Stubby Area (NSSA), Equal Cost Route e RIP ng1.
Grazie all'inclusione dei protocolli IGMP, MLD e PIM, sono supportati numerosi servizi tra cui IP-TV e Video on Demand (VoD).
Grazie al supporto Double VLAN (802.1Q-in-Q), gli ISP sono in grado di estendere alle reti MAN (Metropolitan Area Network) i gruppi VLAN degli utenti aziendali, creando delle LAN totalmente trasparenti per i propri clienti. Il supporto Double VLAN rende i prodotti della famiglia D-Link xStack dei veri e propri pionieri del settore.

Sicurezza globale
Il controllo degli accessi e delle connessioni è garantito da uno spettro completo di funzioni di sicurezza. Sono previste liste ACL (Access Contro Lists) basate su indirizzi MAC, porte dello switch, indirizzi IP e/o numeri di porta TCP/UDP. Lo switch supporta la funzione di autenticazione 802.1X mediante server TACACS+ e RADIUS. Se implementato con il firewall D-Link NetDefend, lo switch è in grado di mettere automaticamente in quarantena un qualunque host con un comportamento anomalo. Questo meccanismo, fornito dalla funzione D-Link ZoneDefense™, garantisce una sicurezza di rete proattiva, evitando la diffusione di virus all'interno della rete e attacchi esterni potenzialmente dannosi1

Prestazioni e disponibilità della rete di alto livello
Lo switch DGS-3627G fornisce un supporto VLAN che include le funzioni GARP/GVRP, 802.1Q e Guest VLAN al fine di potenziare la sicurezza e le prestazioni della rete. La funzione Guest VLAN (VLAN ospiti) assegna dinamicamente a una "VLAN ospite" gli utenti che non eseguono il login al server RADIUS. Se l'autenticazione avviene con successo, l'utente viene assegnato alla VLAN associata alle proprie informazioni di login. Il dispositivo incorpora un robusto set di funzioni QoS/CoS multilivello (L2, L3, L4) per garantire priorità elevate ai servizi di rete strategici tra cui applicazioni VoIP, ERP, Intranet e di videoconferenza.  Grazie alle funzioni di controllo dell'ampiezza di banda, l'amministratore è in grado di limitare il traffico di ogni porta in modo che gli utenti finali usufruiscano costantemente dei livelli di servizio richiesti. Nel caso di applicazioni avanzate, sono disponibili funzioni di controllo dell'ampiezza di banda per flusso che consentono di ottimizzare le diverse tipologie di servizio sulla base degli indirizzi IP o dei protocolli utilizzati.
L'esclusiva funzione D-Link Safeguard Engine™ assiste inoltre l'amministratore nella configurazione di soglie che limitano l'impatto dei flussi di pacchetti verso la CPU dello switch, generalmente causati da attacchi di virus/worm. Questo incrementa notevolmente l'affidabilità, la disponibilità e la continuità dei servizi offerti dallo switch.

1 Funzione disponibile con i prossimi aggiornamenti firmware
 

L'aspetto del prodotto reale può differire dall'immagine visualizzata in questa pagina.

Prodotti correlati

Transceiver SFP / mini-GBIC 1 porta 1000BASE-LX
DEM-310GT
Maggiori informazioni
Transceiver SFP / mini-GBIC 1 porta 1000BASE-SX
DEM-311GT
Maggiori informazioni
1000BASE-SX multi-mode SFP transceiver
DEM-312GT2
Maggiori informazioni
SFP 1000Base-LX Single-mode Fibre Transceiver (80km)
DEM-315GT
Maggiori informazioni
1000Base-BX-U SFP Fibre Transceiver
DEM-331R
Maggiori informazioni

Technical Specifications

Interfacce
  • 24 SFP slot
  • 4 porte 1000Base-T Gigabit in rame (che fungono come porte combo con 4 degli slot SFP)
  • 3 slot aperti per moduli uplink a 10 Gigabit
  • Porta console (RS-232)
Prestazioni/resilienza
  • Switch fabric: 108 Gbps
  • Opzione alimentazione ridondante
Integrazione stack
  • Fino a 12 unità per stack
  • Fino a 32 unità per stack virtuale
  • Tecnologia D-Link Single IP Management (SIM) incorporata
Sicurezza
  • Controllo accessi multi livello L2/L3/L4
  • Supporto autenticazione esterna RADIUS/TACACS+
  • VLAN ospiti 802.1X
  • Supporto SSH/SSL
  • Binding IP-MAC
  • Binding di porte IP-MAC
  • Controllo accessi WAC (Web-Based Access Control) basato sul web
  • Controllo accessi WAC (Web-Based Access Control) basato sul web
  • ZoneDefense™ with D-Link NetDefend firewalls*
  • D-Link Safeguard Engine™
  • Supporto Microsoft® NAP
*funzione disponibile con i prossimi aggiornamenti firmware

VLAN
  • 802.1Q/802.1v
  • Double VLAN (Q-in-Q)
  • GVRP
  • Guest VLAN
IP Routing
  • RIP v1, RIP v2, OSPF v2, passive interface, NSSA
  • IP Multicast: IGMP v1/v2,/v3, DVMRP v3, PIM Dense Mode per IPv4, IGMP/MLD Snooping
  • Routing statico e dinamico IPv4/v6
Quality of Service (QoS)
  • Code di priorità 802.1p/CoS multilivello
  • Controllo ampiezza di banda per porta/flusso (granularità fino a 64 kbps per porta)
Monitoraggio del traffico
  • Segmentazione del traffico
  • Controllo Broadcast/Multicast Storm (granularità fino a 1 pps per porta)
  • Aggregazione Link 802.3ad (tronchi di porta)
  • Interfaccia grafica monitoraggio traffico
  • Supporto sFlow e RMON
  • Mirroring delle porte
Configurazione/gestione
  • Configurazione/gestione basata sul web
  • Interfaccia CLI (Command Line Interface)
  • SNMP v.1, v.2c, v.3
  • Modulo di gestione della rete D-View SNMP fornito con il prodotto
  • Server Telnet
  • Immagini/configurazioni Dual

Versione Data Tipo Dimensioni file
Datasheet - PDF 1.04mb Download
Versione Descrizione Data Tipo Dimensioni file
Manual Manual - PDF 10.22mb Download
Versione Descrizione Data
Firmware 2.80B35 Firmware 18/07/2010 Download
Versione Descrizione Data
MIB Software 2.50B25 MIB Software 28/06/2010 Download
Versione Descrizione Data
DEU_CE_Declaration_RevA CE Declaration 04/06/2009 Download
DEU_Cli_Manual_RevA Cli Manual - Download
DEU_Web_UI_Ref_RevA Web UI Reference - Download